Affidamento a Maria

Di   24/03/2014

Carissimi,

in questi giorni ho tanto tempo per pregare, accanto a mio papà all’hospice e in cappella, poco oltre la sua stanza. E’ davvero la cosa più preziosa della vita, ne sono certa più che mai.

Grazie per le preghiere e l’affetto che molti mi fanno sentire: non siamo soli ed anche questo è un bel regalo.

Insieme alla riflessione vi mando una preghiera di affidamento alla Madonna che, come vi avevo annunciato all’inizio della Quaresima, potremo fare il 25 marzo, giorno dell’Annunciazione. Per chi lo vorrà sarà un momento che ci unisce tutti e che fa incontrare le radici comuni della nostra fede.

Il riferimento all’Immacolata ricorda la bella statua che c’è nella chiesa del convento dei Cappuccini ad Acquapendente.

Il quadro della Madonna del buon consiglio ci è stato donato da don Luigi poco dopo il nostro arrivo e sono molte le persone che in questi anni le hanno affidato la vita e i problemi di ogni giorno.

Alla Madonna che scioglie i nodi molti di noi si sono rivolti in quest’ultimo anno così duro e siamo sicuri do avere già ottenuto molto di più di quello che abbiamo chiesto.

Viviamo intensamente anche il fine settimana che Papa Francesco ha dedicato alla misericordia: la nostra vita è un capolavoro ed anche un cantiere permanente. Non abbiamo paura di lavorarci sodo.

Un abbraccio a tutti, ci incontriamo nella preghiera

sr.amelia

Clicca qui per scaricare il pdf