Il ritiro dei fidanzati

Di   05/03/2015

inno_caritaDomenica 1 marzo abbiamo partecipato al ritiro dei fidanzati che frequentano il corso prematrimoniale della nostra parrocchia. Il tema era l’amore, e nello specifico il cosiddetto “Inno alla Carità”, tratto da San Paolo ai Corinzi (cap. 13). Dopo aver letto il brano era previsto una mezz’ora di riflessione personale, alla fine della quale avremmo dovuto condividere una frase, un estratto che di più ci aveva colpito. E’ vero che in questo brano dove scegli scegli bene, ma una ragazza, scegliendo

La carità è paziente, è benigna la carità;
la carità non invidia, non si vanta,
non si gonfia, non manca di rispetto,
non cerca il proprio interesse, non si adira,
non tiene conto del male ricevuto,
ma si compiace della verità;
tutto tollera, tutto crede, tutto spera, tutto sopporta.

con le lacrime agli occhi ha detto che leggendolo aveva capito quanto era imperfetta. Penso che sia una riflessione tanto breve quanto profonda e che in quelle tre parole era riassunto quanto di meglio si potesse esprimere. Del resto, proseguendo la lettura del brano, qualche verso più avanti troviamo

Ora conosco in modo imperfetto, ma allora conoscerò perfettamente.

Grazie allo Spirito che ci ha accompagnato il clima era molto contemplativo. E’ stata una bellissima giornata.

Andrea e Stefania